Visitare Pompei in un giorno

Escursione nella storia – Itinerario giornaliero della celebre Area archeologica

Visitare Pompei in un giorno

Escursione nella storia – Itinerario giornaliero della celebre Area archeologica

Tour giornaliero agli scavi archeologici di Pompei, patrimonio UNESCO: un affascinante percorso alla scoperta del passato

Tour giornaliero agli scavi archeologici di Pompei, patrimonio UNESCO: un affascinante percorso alla scoperta del passato

Intinerario del tour nella storia della immortale Pompei

Partenza da Paestum, Agropoli o Castellabate – Visita all’area archeologica di Pompei – Rientro in hotel

Intinerario del tour nella storia della immortale Pompei

Partenza da Paestum, Agropoli o Castellabate – Visita all’area archeologica di Pompei – Rientro in hotel

Pompei, uno dei siti archeologici più belli e meglio conservati al mondo

L’Area archeologica di Pompei, con i suoi resti perfettamente conservati sino a oggi, è la più forte testimonianza di quella tremenda calamità che fu l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che distrusse la città e gran parte delle comunità limitrofe come Ercolanto, Stabia e Oplonti.
Nei secoli, sin dal XVI secolo, sono stati restituiti numerosissimi reperti di straordinario valore. Nel 1748, invece, durante il regno di Carlo III di Spagna, presero a cominciare sistematicamente le campagne di scavo che, a oggi, proseguono con risultati ancora eccezionali.
Tuttoggi, gli Scavi di Pompei sono il terzo sito museale statale più visitato in Italia, al di sopra solo il Pantheon e il Colosseo con il Foro Romano. Insieme con quelli di Ercolano e Oplonti, gli Scavi di Pompei sono entrati a far parte del patrimonio UNESCO.

Pompei, uno dei siti archeologici più belli e meglio conservati al mondo

L’Area archeologica di Pompei, con i suoi resti perfettamente conservati sino a oggi, è la più forte testimonianza di quella tremenda calamità che fu l’eruzione del Vesuvio del 79 d.C. che distrusse la città e gran parte delle comunità limitrofe come Ercolanto, Stabia e Oplonti.
Nei secoli, sin dal XVI secolo, sono stati restituiti numerosissimi reperti di straordinario valore. Nel 1748, invece, durante il regno di Carlo III di Spagna, presero a cominciare sistematicamente le campagne di scavo che, a oggi, proseguono con risultati ancora eccezionali.
Tuttoggi, gli Scavi di Pompei sono il terzo sito museale statale più visitato in Italia, al di sopra solo il Pantheon e il Colosseo con il Foro Romano. Insieme con quelli di Ercolano e Oplonti, gli Scavi di Pompei sono entrati a far parte del patrimonio UNESCO.

Cosa c’è da vedere agli scavi di Pompei? Luoghi magici immersi nel passato

Non basterebbe forse una sola giornata per visitare tutti i preziosi luoghi che l’Area archeologica di Pompei include in sé e offre allo sguardo dei tanti appassionati visitatori: è vasta e il numero di cose da vedere e ammirare è elevato. Per ottimizzare l’escursione in una giornata e provare a comprendere al meglio la gloriosa storia di Pompei, le sue abitudini e le sue tradizioni bloccate nel tempo dall’eruzione del 79 d.C., è bene scegliere almeno i punti simbolo dell’antica città. Il Teatro, la Casa del Fauno, la Palestra sono solo alcuni dei più emblematici luoghi da raggiungere e visitare, passeggiando nel frattempo tra le vie ancora lastricate in pietra su cui si affacciavano diverse botteghe e case un tempo vive e lungamente vissute.

Cosa c’è da vedere agli scavi di Pompei? Luoghi magici immersi nel passato

Non basterebbe forse una sola giornata per visitare tutti i preziosi luoghi che l’Area archeologica di Pompei include in sé e offre allo sguardo dei tanti appassionati visitatori: è vasta e il numero di cose da vedere e ammirare è elevato. Per ottimizzare l’escursione in una giornata e provare a comprendere al meglio la gloriosa storia di Pompei, le sue abitudini e le sue tradizioni bloccate nel tempo dall’eruzione del 79 d.C., è bene scegliere almeno i punti simbolo dell’antica città. Il Teatro, la Casa del Fauno, la Palestra sono solo alcuni dei più emblematici luoghi da raggiungere e visitare, passeggiando nel frattempo tra le vie ancora lastricate in pietra su cui si affacciavano diverse botteghe e case un tempo vive e lungamente vissute.

Se sei interessato a questa escursione...

Se desideri maggiori informazioni...