Trasferimenti ad Amalfi

Amalfi è la principale località della Costiera a cui essa stessa dà nome. Da autentica perla del Mar Tirreno, essa è ormai da tempo tra le mete turistiche preferite di personaggi rinomati e utenza d’èlite. Storicamente deve la sua fondazione ai Romani: non a caso nel suo stemma campeggia la scritta “Descendit ex patribus romanorum“. Amalfi è poi famosa per essere una delle quattro Repubbliche marinare italiane: prima per nascita nel IX secolo, rivaleggiò con Pisa, Venezia e Genova per l’egemonia degli scambi commerciali nel Mar Mediterraneo. Ad Amalfi stessa è dovuto il cosiddetto Codice Marittimo, meglio noto col nome di Tavole amalfitane, che enorme diffusione e influenza ebbe fino al XVII secolo. Dopo il periodo di massimo splendore intorno al secolo XI, conobbe una rapida decadenza a causa della dominazione normanna del 1131 e dei saccheggi degli anni successivi perpetrati dai Pisani. Addirittura una tempesta e un conseguente maremoto, nel 1343, distrussero gran parte della città. La grande ricchezza di Amalfi è dovuta in particolar modo alla straordinaria tradizione cartaria e al suo oro, la pregiatissima carta d’Amalfi. A essa è dedicato il famoso Museo della Carta da visitare assolutamente insieme allo splendido Duomo di Sant’Andrea.

Amalfi

Richiedi il Servizio Trasferimenti ad Amalfi

compila il form e riceverai la nostra migliore quotazione per il nostro servizio trasferimenti ad Amalfi


Scopri le nostre Escursioni...

Scopri i nostri Pacchetti Vacanza...

Trasferimenti ad Amalfi

Amalfi è la principale località della Costiera a cui essa stessa dà nome. Da autentica perla del Mar Tirreno, essa è ormai da tempo tra le mete turistiche preferite di personaggi rinomati e utenza d’èlite. Storicamente deve la sua fondazione ai Romani: non a caso nel suo stemma campeggia la scritta “Descendit ex patribus romanorum“. Amalfi è poi famosa per essere una delle quattro Repubbliche marinare italiane: prima per nascita nel IX secolo, rivaleggiò con Pisa, Venezia e Genova per l’egemonia degli scambi commerciali nel Mar Mediterraneo. Ad Amalfi stessa è dovuto il cosiddetto Codice Marittimo, meglio noto col nome di Tavole amalfitane, che enorme diffusione e influenza ebbe fino al XVII secolo. Dopo il periodo di massimo splendore intorno al secolo XI, conobbe una rapida decadenza a causa della dominazione normanna del 1131 e dei saccheggi degli anni successivi perpetrati dai Pisani. Addirittura una tempesta e un conseguente maremoto, nel 1343, distrussero gran parte della città. La grande ricchezza di Amalfi è dovuta in particolar modo alla straordinaria tradizione cartaria e al suo oro, la pregiatissima carta d’Amalfi. A essa è dedicato il famoso Museo della Carta da visitare assolutamente insieme allo splendido Duomo di Sant’Andrea.

Scopri le nostre Escursioni...

Scopri i nostri Pacchetti Vacanza...