Escursione a Capri

Trascorri una giornata nell’incantevole Isola Azzurra, la perla del Golfo di Napoli

Escursione a Capri, una giornata nel blu

Trascorri una giornata nell’incantevole Isola Azzurra, la perla del Golfo di Napoli

Visita Capri: escursione della splendida isola regina del Mediterraneo, con sosta nei posti più caratteristici ed esclusivi

Visita Capri: escursione giornaliera della splendida isola regina del Mediterraneo, con sosta nei posti più caratteristici ed esclusivi

Intinerario del tour

Partenza da Paestum, Agropoli o Castellabate con bus – Imbarco in motonave e partenza per Capri – Arrivo alla “Piazzetta” centro storico dell’isola (tramite funicolare) – Giardini di Augusto – Marina piccola – i Faraglioni – Anacapri (su richiesta) – Rientro in hotel

Intinerario del tour

Partenza da Paestum, Agropoli o Castellabate – Imbarco in motonave e partenza per Capri – Arrivo alla “Piazzetta” centro storico dell’isola (tramite funicolare) – Giardini di Augusto – Marina piccola – i Faraglioni – Anacapri (su richiesta) – Rientro in hotel

Escursione a Capri: tour fra le bellezze storiche e paesaggistiche di un’isola senza tempo

Capri, sin dall’antica Roma, è stata meta di lusso e luogo privilegiato per le vacanze dei più illustri protagonisti della vita mondiale. Una escursione a Capri è un must per chi decide di esplorare le innumerevoli bellezze del Sud Italia. Scelta principalmente per il turismo d’élite da politici, personaggi famosi e artisti, fu definita dal grande poeta Pablo Neruda la “Regina di Roccia”. Nel tempo, però, Capri ha saputo, grazie anche alla versatilità e modernità dei suoi abitanti, adattarsi anche all’accoglienza del turismo crocieristico e di chi scegliesse la vacanza di un giorno.
L’isola è, a differenza delle vicine Ischia e Procida, di origine carsica e presenta una struttura morfologica complessa, con cime di media altezza ed estesi altopiani interni (Anacapri).
La sua costa è frastagliata e ricca di grotte e cale che, nascoste sotto le scogliere, furono utilizzate in epoca romana come ninfei delle sontuose ville che vennero costruite qui durante l’Impero. La Grotta Azzurra è, senza ombra di dubbio, la più famosa di queste.

Escursione a Capri: tour fra le bellezze storiche e paesaggistiche di un’isola senza tempo

Capri, sin dall’antica Roma, è stata meta di lusso e luogo privilegiato per le vacanze dei più illustri protagonisti della vita mondiale. Una escursione a Capri è un must per chi decide di esplorare le innumerevoli bellezze del Sud Italia. Scelta principalmente per il turismo d’élite da politici, personaggi famosi e artisti, fu definita dal grande poeta Pablo Neruda la “Regina di Roccia”. Nel tempo, però, Capri ha saputo, grazie anche alla versatilità e modernità dei suoi abitanti, adattarsi anche all’accoglienza del turismo crocieristico e di chi scegliesse la vacanza di un giorno.
L’isola è, a differenza delle vicine Ischia e Procida, di origine carsica e presenta una struttura morfologica complessa, con cime di media altezza ed estesi altopiani interni (Anacapri).
La sua costa è frastagliata e ricca di grotte e cale che, nascoste sotto le scogliere, furono utilizzate in epoca romana come ninfei delle sontuose ville che vennero costruite qui durante l’Impero. La Grotta Azzurra è, senza ombra di dubbio, la più famosa di queste.

La “Piazzetta”, Marina piccola, i Faraglioni, i Giardini di Augusto: un mare di bellezza tutto da scoprire…

Girare per Capri è un vero e proprio tuffo in un mare di bellezza. Tra i più suggestivi dell’isola vi è sicuramente la famosissima “Piazzetta”, ritrovo per molti personaggi noti che gustano un aperitivo dinanzi a una vista mozzafiato.
Imperdibili, poi, i Faraglioni di Capri, tre picchi rocciosi che emergono dal mare a sud-est dell’isola, conosciuti in tutto il mondo grazie alla suggestiva e storica panoramica offerta dai Giardini di Augusto.
Proprio questi ultimi, inizialmente noti come Giardini di Krupp, sono uno splendido giardino botanico al centro dell’isola nel quale ammirare svariati esemplari di piante e da cui apprezzare un panorama mozzafiato.
Non si può non visitare la Marina piccola di fronte alla quale si erge lo Scoglio delle Sirene dove, dice la leggenda, Ulisse sarebbe stato attirato dal canto delle sirene.
Ma Capri è anche e soprattutto la Grotta Azzurra, un antro da sogno da attraversa con una barchetta a remi e in cui lasciarsi incantare dai riflessi azzurri dell’acqua.

La “Piazzetta”, Marina piccola, i Faraglioni, i Giardini di Augusto: un mare di bellezza tutto da scoprire…

Girare per Capri è un vero e proprio tuffo in un mare di bellezza. Tra i più suggestivi dell’isola vi è sicuramente la famosissima “Piazzetta”, ritrovo per molti personaggi noti che gustano un aperitivo dinanzi a una vista mozzafiato.
Imperdibili, poi, i Faraglioni di Capri, tre picchi rocciosi che emergono dal mare a sud-est dell’isola, conosciuti in tutto il mondo grazie alla suggestiva e storica panoramica offerta dai Giardini di Augusto.
Proprio questi ultimi, inizialmente noti come Giardini di Krupp, sono uno splendido giardino botanico al centro dell’isola nel quale ammirare svariati esemplari di piante e da cui apprezzare un panorama mozzafiato.
Non si può non visitare la Marina piccola di fronte alla quale si erge lo Scoglio delle Sirene dove, dice la leggenda, Ulisse sarebbe stato attirato dal canto delle sirene.
Ma Capri è anche e soprattutto la Grotta Azzurra, un antro da sogno da attraversa con una barchetta a remi e in cui lasciarsi incantare dai riflessi azzurri dell’acqua.

Se sei interessato a questa escursione...

Se desideri maggiori informazioni...