Cosa vedere ad Agropoli

A due passi da Paestum, scopri una città millenaria che apre le splendide coste del Cilento…

Agropoli, cosa vedere e cosa fare

Agropoli è un importante centro costiero della provincia sud di Salerno, ritenuto la porta di quel meraviglioso territorio ricco di storia, natura e mitologia noto come il Cilento. Abitata sin dal Neolitico, Agropoli ha da subito favorito l’insediamento in virtù della sua conformazione territoriale e la sua felice posizione geografica: già prima della fondazione di Poseidonia (Paestum), la baia alla foce del fiume Testene era luogo di commerci per i Greci; così come il bellissimo promontorio dove si sviluppa l’attuale centro storico, la rocca, ospitava verso la metà del VII sec. a.C. un tempio dedicato ad Artemide. Si deve ai Romani, invece, la fondazione di un piccolo borgo marittimo, chiamato Ercula, nella zona del moderno lungomare San Marco.

Ma è ai Bizantini che si deve il nome di Agropoli: verso la metà del VI secolo d.C., a seguito della vittoriosa guerra greco-gotica, essi collocarono una roccaforte sulla rocca che assunse il nome di Acropolis, ossia città alta. Nel IX secolo, invece, furono i Saraceni a soppiantare i Bizantini e a costruire una nuova fortificazione sul promontorio.

Di lì Agropoli passò per secoli sotto diversi potentati fino all’Ottocento, quando visse una fase di discreta espansione oltre l’antico borgo. Prima dell’Unità d’Italia, dal 1811 al 1860, fece parte del circondario di Torchiara, all’interno del distretto di Vallo del Regno delle Due Sicilie. Dal 1860 al 1927 era parte integrante del mandamento di Torchiara nel circondario di Vallo della Lucania.

 

Cosa vedere ad Agropoli

Il centro storico, la rocca

L’essenza di Agropoli, così come l’etimologia del nome, è essenzialmente racchiusa nella rocca, il caratteristico promontorio su cui nei secoli si è strutturato l’antico borgo, la città alta che oggi costituisce il centro storico della cittadina. Con le sue stradine strette ma ottimamente recuperate negli ultimi anni, il centro storico di Agropoli offre un’esperienza intima e al tempo stesso di grande socialità, specialmente nei mesi estivi quando questa località diventa uno dei principali attrattori per vacanzieri italiani e stranieri che, una volta affrontata la caratteristica salita degli Scaloni e varcata la bellissima porta a tre archi di eredità bizantina, si trovano su un belvedere naturale da cui ammirare un incantevole panorama e dove godere della vista, nelle giornate limpide, di Capri e di Punta Campanella oltre che di tramonti mozzafiato.

La Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli

Immediatamente all’ingresso della rocca, subito dopo il portale merlato del ‘600, c’è la Chiesa di Santa Maria di Costantinopoli, la protettrice dei pescatori. In essa è custodita una statua della Madonna di Costantinopoli messa in salvo da alcuni pescatori che, dopo averla ritrovata e recuperata in mare, la deposero in un altare di questo antico luogo di culto, uno dei pochi, forse l’unico a salvarsi miracolosamente dall’assedio del corsaro ottomano Barbarossa del 1535.

Il Castello Angioino-Aragonese

Vero simbolo di Agropoli è il Castello posto in cima alla rocca, raggiungibile dopo aver attraversato i vicoli del centro storico e superato un bellissimo ponte in pietra. Passato sotto diverse dominazioni e proprietà, è un luogo suggestivo spesso descritto anche da grandi letterati transitati da queste parti: di fatti è l’ambientazione scelta da Marguerite Yourcenar per il suo scritto giovanile “Anna, soror” così come ne diede una preziosa descrizione il poeta Giuseppe Ungaretti nel volume “Mezzogiorno” dopo un suo viaggio in Cilento negli anni ‘30. Architettonicamente si presenta con una pianta triangolare a tre torri e un fossato ampio. Largamente visitabile, mostra con evidenza la stratificazione dei secoli e delle appartenenze.

Il Porto di Agropoli

Dall’alto della rocca è possibile ammirare il bel porticciolo turistico di Agropoli. Fortemente cresciuto dagli anni ’60 in poi, offre oggi un’ottima varietà di servizi e strutture sempre più ottimizzate per i turisti e gli ospiti desiderosi di scoprire Agropoli e il Cilento. È possibile ormeggiare la propria imbarcazione in pontili comunali e privati, noleggiare imbarcazioni da diporto a motore o vela, fare canottaggio e kayak. Oppure, semplicemente, è possibile passeggiare lungo i bracci del porto o fare un tuffo dagli scogli frangiflutti posti sul mare.

Baia di Trentova

Sicuramente il luogo più affascinante e romantico di Agropoli, la Baia di Trentova è un’insenatura dai colori forti e vivaci racchiusa nei confini del Parco Nazionale del Cilento. La sua acqua è limpida e offre l’occasione per bagni lunghi e rilassanti ed è facilmente raggiungibile tanto dal centro più moderno del paese quanto dal porto e dalla rocca grazie ad una strada panoramica che si lascia apprezzare soprattutto per gli scorci che dona sul Mar Tirreno. Deve forse il suo nome al ritrovamento sulla sua spiaggia di 30 uova di tartaruga.

Scoglio di San Francesco

Lungo la strada panoramica che collega il porto con la Baia di Trentova si trova la chiesetta di San Francesco, unico luogo di culto rimasto del vecchio convento di San Francesco che un tempo occupava quest’area del costone. Alla base di questa, non facile da raggiungere, vi è una piccolissima spiaggetta di fronte alla quale vi è uno scoglio con su piantata una croce. Esso è noto come lo scoglio di San Francesco in quanto, si dice, che da lì San Francesco d’Assisi abbia parlato ai pesci.

Lungomare di San Marco

Per chi desidera un momento più mondano e più classicamente vacanziero, sicuramente il Lungomare di San Marco, uno dei varchi d’ingresso alla cittadina di Agropoli, è meta prediletta. Lungo tutta la sua dimensione è possibile fare passeggiate, consumare i pasti della giornata in uno dei tanti bar, ristoranti e pizzerie che offre e, soprattutto, fare il bagno tanto nelle vaste spiagge libere quanto nei lidi che consentono il noleggio dell’ombrellone e delle sdraio. Numerosi gli appartamenti in affitto per il periodo estivo così come gli hotel e i b&b in zona.

 

Cosa Fare ad Agropoli

Il Carnevale di Agropoli

Giunto quasi alla cinquantesima edizione, il Carnevale di Agropoli è ormai a tutti gli effetti un appuntamento caratteristico della vita di questa località. Per alcuni giorni, intorno alla festività del Carnevale, carri allegorici e cortei festanti sfilano per le strade di Agropoli.

Festa della Madonna di Costantinopoli

Veneratissima dagli Agropolesi, forse più dei Santi Patroni Pietro e Paolo, alla Madonna di Costantinopoli è dedicato un periodo di festa nel mese di luglio di ogni anno che culmina il giorno 24 con la tradizionale processione in mare della statua della Madonna di Costantinopoli che, caricata su uno dei tipici pescherecci del porticciolo di Agropoli, gira per mare portata in trionfo in tutte le baie della cittadina seguita festosamente da numerose imbarcazioni di pescatori, diportisti e della Capitaneria di Porto.

Estati agropolesi

Ogni anno il Comune di Agropoli appronta un cartellone di eventi che si snodano per tutto il periodo estivo in piazze e luoghi storici della cittadina. Moda, sport, teatro, musica e cultura sono il perfetto mix che Agropoli offre ai suoi ospiti allo scopo di rendere sempre più completa e indimenticabile una vacanza al mare in uno dei luoghi più incantevoli dell’Italia.

Settembre Culturale

Strettamente concentrato nel non mese dell’anno, è la rassegna del “Settembre Culturale”, una kermesse letteraria durante la quale scrittori di fama nazionale presentano i loro più recenti libri di successo. Da anni è un momento cardine della vita culturale di Agropoli e punto di riferimento per molti amanti della letteratura.

 

Pacchetti vacanza

Viaggi Organizzati, Itinerari Enogastronomici. Visita Paestum e Pompei, immergiti nella Storia. Scopri l’arte del vivere sano e del mangiar bene.

Escursioni e Tour

Immergiti nel blu della costiera amalfitana e di Capri. Visita Napoli in un giorno o riscopri antichi sentieri e sapori tra gli splendidi itinerari del Cilento.

Trasferimenti

Servizio trasferimenti  per le tue vacanze in Campania: noleggio auto e bus con autista, Servizio taxi Paestum e Agropoli. Servizi di DMC/DMO.

Articoli correlati

Paestum e dintorni cosa vedere

Paestum e dintorni cosa vedere

Paestum è anche punto di partenza per raggiungere tante altre bellissime localitàPaestum, cosa vedere e fare nei dintorni Paestum è sì un luogo che attira migliaia di persone da tutto il mondo per il suo incantevole Parco Archeologico e il ricchissimo Museo, ma è...

La lavorazione della Mozzarella di Bufala di Paestum

La lavorazione della Mozzarella di Bufala di Paestum

Come nasce uno dei prodotti d'eccellenza della tradizione italiana e campanaCome nasce la mozzarella di bufala ? Alla scoperta della storia di un prodotto d'eccellenza Chi visita Paestum è portato a farlo dall’amore per il “bello” ma vogliamo suggerire di estendere lo...

Cosa vedere a Paestum: Storia,Tradizioni e Relax

Cosa vedere a Paestum: Storia,Tradizioni e Relax

il luogo ideale dove realizzare la vacanza perfetta per chi cerca cultura e relax, scopri cosa vedere a Paestum... Paestum la Rosa del Mediterraneo Nota in tutto il mondo per la sua incantevole area archeologica, Paestum è il luogo ideale dove realizzare la vacanza...